f3596696f7c5a91cd9896f7b8d87a934

La medicina Traslazionale dal genoma ai farmaci intelligenti e alla gestione psicologica

Il congresso cercherà di affrontare temi molto innovativi e strategici per il buon funzionamento del SSN, nell’ottica di un’assistenza di qualità per cittadini

Hotel Il Mulino – Lungomare Andrea Doria – Capo D’orlando | 4 – 5 Ottobre 2024
– Iscrizione Gratuita
– 14 Crediti ECM
– Per Medici, Fisioterapisti, Farmacisti e Infermieri, Psicologi, Biologi
 
 
 

Se il fine della pratica clinica è migliorare la salute del paziente grazie alle strategie diagnostiche e terapeutiche disponibili, la scienza traslazionale sposta l’attenzione su un piano più ampio: creare nuovi e migliori strumenti clinici per migliorare la salute umana. Ciò è possibile proprio perché la medicina traslazionale mira a trasformare in attività clinica i risultati della ricerca di base, ed ecco perché i team di medicina traslazionale lavorano con un occhio costantemente rivolto all’applicazione clinica delle loro scoperte nel più breve tempo possibile.

Perché tutto ciò “funzioni” davvero e quel dialogo tra ricerca di base e pratica clinica sia realmente virtuoso, dobbiamo chiamare in causa quei termini utilizzati già in premessa: interdisciplinare, collaborativo, bidirezionale. Un team di medicina traslazionale include competenze diverse. In una rappresentazione schematica, potremmo porre agli estremi del “ponte” i ricercatori da un lato e i clinici dall’altro. Nel mezzo, potremo avere esperti di biologia molecolare, chimica, bioinformatica e ciascuno, con le proprie competenze raccordate in un ambiente altamente collaborativo, parteciperà al processo che traduce i risultati della ricerca in strumenti clinici.

Il congresso affrontera’ i temi a partire dalla biologia molecolare e ricerca di base all’applicazione clinica dei nuovi farmaci.La pratica clinica non è infatti solo il punto di arrivo, ma anche di verifica e ripartenza. Affronteremo in dettaglio i risultati otenuti dalla ricerca taslazionale in vari campi della medicina il Diabete,le malattie polmonari,le malattie cardiovascolari le malattie rare, le malattie reumatologiche, ed oncologiche.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *